3 Luglio 2022

Spareggi B-Cup: DC The Surge – DC Underdogs 5-1

Il barba provato dal match.

Rimpianto, la parola piu azzeccata per la partita di ieri sera; rimpianto per non aver potuto schierare la migliore formazione possibile e rimpianto per aver sbagliato la formazione. Ma al di la di questo resta l’enorme soddisfazione per quanto fatto. L’appuntamento era quello degli spareggi per andare a giocarsi la B-Cup 2019 a Bologna e l’avversaria era il The Surge, squadra cresciuta moltissimo dalla scorsa stagione dopo la fusione con il Daje St. Patrick, e nel caso di vittoria si sarebbe dovuto giocare con la vincente tra La Brigata e Le Due Torri. Il primo a scendere in pedana per noi, manco a dirlo, era il Barba contro Peloso, il match partiva in salita con il nostro avversario che si portava in vantaggio 0-1, reazione di Alfredo che pareggiava subito e nel terzo leg poi scendeva alla grande ma non riusciva a chiudere e si ritrovava sotto 1-2, ma il Barba non mollava e con un finale trilling riusciva a ribaltare al decider 3-2 tra l’esultanza dei compagni. 1-0 per noi ed in pedana Psaico contro Di Tommaso, Valerio oltre che febbricitante non riusciva a trovare il bandolo della matassa sprecando le poche occasioni ed il suo avversario ne approfittava portandosi a casa un 3-0 senza soffrire troppo. 1-1 e doppio in pedana con Alfredo e Valerio contro Di Tommaso e Fargnoli, il match era equilibrato ed a fare la differenza era  la maggior precisione degli avversari che si imponevano per 3-1 mettendoci pressione per le partite a seguire stando sotto 1-2 con due match difficilissimi da giocare. Era quindi il Pres a dover cercare la vittoria contro Fargnoli che già nel doppio si era mostrato in grande giornata, Luca chiudeva un bel primo leg da 79 e si portava 1-0, risposta immediata di Ettore che pareggiava 1-1, ancora il Pres in vantaggio 2-1 e super risposta del suo avversario che con una 21 frecce pareggiava 2-2 al decider poi la differenza la faceva il bull iniziale, infatti Fargnoli partita per primo ed alla prima occasione chiudeva un gran bel match. Sotto 1-3 era Greek Bullet a dover cercare la vittoria contro Di Nuccio ed Alexis giocava veramente un bel match portando anche lui il suo avversario al decider, ma ancora una volta la mano tremava di meno ai nostri avversari nel momento decisivo, peccato poi per il terzo leg dove Alexis non riusciva a chiudere nonostante il vantaggio di 200 punti. Sotto 1-4 il doppio Luca Alexis era forse la partita più brutta e tesa in assoluto, con i nostri che non potevano sbagliare e gli avversari comunque in difficoltà, ne usciva una sconfitta per 1-3 che sanciva il risultato finale. 1-5 sconfitta ed eliminazione con i nostri avversari che accedevano allo spareggio con La Brigata e dopo un 4-0 iniziale crollavano 4-5 lasciando cosi la vittoria ai ragazzi del Ninkasi ai quali vanno i nostri complimenti per il bel risultato ottenuto. Tornando a noi dispiace non aver dato la possibilità a Sandro e Jimmy di dare il loro contributo schierandoli erroneamente agli ultimi incotri, un errore che ci servirà da lezione per il prossimo anno e che è frutto dell’inesperienza a queste situazioni. Resta comunque la grandissima annata, una seconda stagione che ci ha visto passare da una vittoria alle 12 vittorie e che ha mostrato una crescita generale veramente confortante, frutto del grande allenamento e della voglia di migliorarsi sempre. Ma la cosa ancor più importante e soddisfacente è stata la cementificazione di un grande gruppo di amici prima di tutto, un gruppo unito, senza prime donne ma con tanti bravi ragazzi. Ora ci tuffiamo nei vari tornei estivi in preparazione della prossima stagione che sarà quella della consacrazione dove proveremo ad attaccare il vertice. Buone frecce a tutti.

Referto

Rispondi