Autore: wp_209844

2 Underdogs nei primi 8…….

Le maglie rosse cominciano a spuntare sempre più spesso nelle competizioni laziali e nel 6 Gran Prix Lazio portiamo ben due giocatori nei primi 8. Un exploit figlio dell’allenamento e della crescita di squadra. Nonostante ieri fossero solo 4 i nostri partecipanti, ma andiamo ad analizzare le prestazioni dei nostri defender. Cominciamo con il Presidente al primo turno aveva Bonuso, giocatore di casa al Ninkasi, la partita non era certo da ricordare e nonostante le molte occasioni per chiudere i leg la doppia non ne voleva sapere di entrare. Sconfitta pesante 0-3. Nel Second Challenge l’avversario era Laconi, la partita era equilibrata e si andava a decider dove giocavano bene entrambi, la spuntava il nostro avversario alla prima occasione con una 28 frecce. Giudizio fa la felicità dei suoi avversari, ZEMAN. A seguire Omar, Beautiful Mind, Basili…dopo una non difficile vittoria contro Bye, al secondo turno trova Bruni, fa il suo vincendo per 3-0 , primo leg di riscaldamento e gli altri due sempre in crescendo. Agli ottavi avversario Antonelli, match senza storia con Ottorino che vinceva 3-0 sempre sotto le 30 ma Omar comunque buono in average. Giudizio ormai sta diventando l’accompagnatore di Ice Boy, AMBROGIO. Jimmy Tulipano Manente, gran bel torneo del nostro pelatone che batte al primo turno Tocci 3-1 non senza problemi dovendo ancora carburare, al secondo turno la miglior prestazione di giornata contro Fioravanti, altro 3-1 ma con una 21 frecce e due 27, agli ottavi sfida Valeau, non in grande giornata e vittoria per 3-0 senza grossi squilli. Finisce la corsa ai quarti ancora una volta contro Antonelli ed ancora una volta va in vantaggio 1-0 ma non regge il ritorno di Ottorino in grande forma. Giudizio solido, costante, per vincere lo devi battere MONOLITH. Finiamo con la più bella sorpresa della serata, ormai era nell’aria, arriva l’eploit di Ice Boy, per lui primo turno fortunato contro Bye, stesso sorteggio del padre, al secondo turno affronta Novoa, in grande crescita, il match è combattuto e Ciccio va soltto 0-1, riesce a rimontare e chiudere 3-1 una partita molto tirata, il capolavoro lo fa agli ottavi contro il ben più quotato Campanelli, primo leg bene Fabio che va 1-0, risponde alla grande Ice boy con un 25 frecce, sorpasso di francesco  e 2-1, Campanelli non ci sta e rifila un 21 frecce che stordisce Francesco 2-2 e al decider Fabio arriva presto in chiusura ma si incarta al doppio 10, Ciccio arriva e chiude 3-2 e trionfo, ai quarti poi si trova di fronte Cruciani, poi vincitore del torneo, Ice boy gioca pari livello ma la differenza la fa la chiusura e Nando non perdona. Giudizio non puoi più lasciargli spazio, suppostina PREPARAZIONE H. Alla fine una bella serata con tanti amici e tanta competizione, tutte partite che mettiamo nel bagaglio di esperienze in previsione della prossima stagione. I giovani continuano a crescere bene, la speranza è che anche altri ragazzi si avvicinino a questo sport. Sarebbe bello vederli competere tra loro.

DC Underdogs – DC Le Due Torri 3-6

Dopo due vittorie consecutive arriva una brutta battuta d’arresto per i nostri colori al cospetto degli amici delle Due Torri. La serata era iniziata bene con Tulipano in pedana per primo che lo vedeva portarsi a a casa il match per 3-0 contro Moccia, Jimmy si mostrava solido e pur senza brillare chiudeva la pratica velocemente. Era il turno del Barba, in forma smagliante dopo le ultime prestazioni, aveva di fronte Campanelli, che con tre ottimi leg non lasciava scampo al nostro giocatore, peccato per qualche occasione sprecata in chiusura, si andava cosi sul punteggio di 1-1.  Importantissimo il doppio in cui Alfredo e Sandro sfidavano Campanelli e Moccia. Partita molto equilibrata che andava al decider, questa volta al contrario delle ultime occasione non riuscivamo ad essere piu freddi dei nostri avversari che con una super chiusura di Campanelli da 101 chiudevano in 27 frecce. 1-2 sotto e la pedana a Sandro contro Midulla. Magic Ale, acciaccato dal mal di schiena combatteva, è proprio il caso si dirlo, portandosi sul 2-2….al decider poi riusciva ad avere la meglio grazie alla maggior freddezza, 3-2 e pareggio di squadra. In pedana andava il capitano contro Faustini, Claudio reduce da due opache prestazioni, non riusciva a ritrovare lo smalto migliore e dopo essersi portato in vantaggio 1-0 perdeva 3 legs non riuscendo a chiudere le occasioni. 1-3 e sotto 2-3 di squadra, era il doppio Omar e Jimmy contro Faustini Midulla a riportarci in parità con un solido 3-0 senza storia. Era il momento della verità, due singoli ed un doppio alla fine e 3-3. In pedana Beautiful Mind contro Bencivenga, primo leg Omar arrivava in chiusura con 150 punti di vantaggio ma non chiudeva e 0-1, secondo leg male 0-2 in 42, terzo leg in chiusura dopo 19 frecce chiudeva una 26 frecce, 1-2, nel quarto leg cedeva 1-3 e sotto 3-4. Toccava a Ice Boy contro il forte Paragallo, andava sotto 0-2 con una 24 e una 30, reazione di Francesco che accorciava 1-2 ma cedeva nel quarto leg 1-3 e game over. Ininfluente il doppio finale perso per 0-3 da Cioli e Basili F contro Paragallo Bencivenga. Sconfitta meritata resta l’amaro in bocca per un occasione persa, il match era fattibile, ma qualche prestazione sotto tono non lo ha reso possibile. Ci sta, fa parte del processo di crescita di squadra, ora sotto con la prossima sfida di venerdi prossimo contro La Brigata.

Referto

DC Underdogs – DC Saint Patrick 5-4

Seconda vittoria consecutiva  per i nostri ragazzi che ormai ci stanno prendendo gusto. A farne le spese gli amici del Saint Patrick nell’ennesimo derby di casa Ragnatela. L’occasione di agganciare il treno per il quarto posto era ghiotta ed i nostri non se la sono lasciata sfuggire.  Ad aprire il match era il Bazz contro l’amico Barone, partita che si preannunciava difficile, ma il buon Paolo, al rientro dopo un periodo di assenza, riusciva a rimanere sempre nel match chiudendo un ottimo secondo leg a 23 frecce, si andava cosi al decider in cui la maggior freddezza premiava il nostro giocatore 3-2 e vantaggio di squadra. Era il turno del Barba, in serie positiva, ormai una garanzia, che sfidava Accardo; altro match giocato su equilibri sottili ed altro decider, ancora una volta a spuntarla eravamo noi con Alfredo solidissimo in chiusura. 3-2 e 2-0 per noi. Nel doppio Valerio e Alfredo sfidavano i rispettivi avversari di singolo Barone e Accardo e manco a dirlo si finiva ancora al decider ed ancora una volta eravamo noi a trionfare, altro 3-2 e 3-0 per noi. L’ottimismo serpeggiava tra i tavoli della Ragnatela, ma non se ne era accorto Valerio che in pedana con Ginanneschi, non riusciva mai a trovare la freccia e cedeva di schianto 0-3 senza mai combattere, ne approfittava il suo avversario che si portava a casa il match senza grossi patemi, per Psaico partita da dimenticare ma siamo sicuri che si riprenderà già dalla prossima. 3-1 ed in pedana Ice Boy contro il Papero, Davide contro Golia, la differenza di stazza non intimoriva il nostro piccolo darter ma Pagani giocava senza strafare una partita solida e si portava a casa il match per 3-1 con Francesco che non riusciva a dare continuità. 3-2 e la rimonta dei nostri avversari continuava. Era il turno di Omar e Sandro provare a fermare l’emorragia nel doppio contro Pagani Ginanneschi, i nostri giocavano bene e si portavano 2-1 ed in vantaggio di 150 punti si incastravano sul 6 sprecando almeno 15 match darts, gli avversari rimontavano e si portano a casa il 2-2 per poi andare a chiudere al decider. 2-3 e pareggio 3-3 di squadra. Si andava cosi all’ultimo blocco con Magic Ale che affrontava Cristiano, ci voleva una partita solida per Ale che andava sul 2-0 e sprecava molte frecce per chiudere, Rossella rimontava e chiudeva, 2-1, Sandro si dimostrava freddo e nonostante un ottima partita della sua avversaria chiudeva 3-1, e nuovo in vantaggio 4-3 con il Capitano in pedana contro Lupi per chiudere. E succedeva quello che non ti aspetti, Caludio cedeva di schianto alla pressione giocando un match senza mai entrare in partita ed il suo avversario pur non facendo una partita strepitosa si portava a casa un 3-0 senza faticare. 4-4 e match da decidersi al ultimo doppio, per noi un frastornato Cioli ed Ice Boy, per loro Crtistiano e Lupi, partita ricca di tensione e combattutissima, andavamo sotto 1-2 e, con un piede nella fossa, ne usciamo con un D2 di Ice Boy, fino a quel momento sottotono, 2-2 ed intero match da decidersi in un solo leg. Cioli prendeva il bull ed iniziavamo noi a lanciare. L’ultimo e decisivo leg era uno show di Ice Boy che trascinava il capitano con 3 triple e chiudeva da 75 una 24 frecce lasciando inermi gli avversari. Esplosione di gioia ed abbracci per il nostro piccoletto e festa grande con bevuta finale con i nostri amici avversari. Aggancio in classifica ed ora obiettivo confermarsi già da venerdi prossimo nel difficile match in casa con Le Due Torri, match dopo match acquisiamo convinzione e credibilità, avanti cosi.

Referto

DC Psychosteel – DC Underdogs 4-5

Le partite che contano si vincono, non si giocano bene, ma si vincono. E questo è quello che è accaduto ieri sera nel sentito derby di casa Ragnatela con gli amici degli Psychosteel. Arriva cosi la terza vittoria stagionale che ci porta a soli due punti dal quarto posto in classifica, posizione che al momento non ci riguarda, ma che sarà l’obiettivo del prossimo anno. Poi chissà…Tornando al match partivamo con il solito Barba in pedana contro Avenali, e come al solito Alfredo, ancora sobrio, non deludeva e con una partita solida chiudeva 3-0 portandoci in vantaggio.  Era il turno di Ale che affrontava Amici, il match era molto tirato con Sandro che chiudeva un bel leg da 111 e si andava sul 2-2. Tutto rimandato al decider dove le frecce cominciavano a tremare. La freddezza di magicAle ci faceva conquistare un punto fondamentale, si andava cosi sul 2-0. Ne doppio poi altra battaglia con Sandro e Alfredo che ancora una volta la spuntavano al decider, risultato 3-0 per noi e partita in discesa…….ma mai abbasare la guardia. Scendeva in pedana il Pres, già provato dalle emozioni delle due partite precedenti, che cedeva di schianto 0-3 con Valeri nonostante un enorme vantagggio nel secondo leg. 1-3 e frecce al Capitano contro Greco, primo leg lungo che ci porta in vantaggio, poi piu nulla, Claudio non chiude mai e l’avversario ne approfitta e ribalta 1-3 e risultato di squadra 3-2. Scossi dai singoli persi Luca e Claudio, mai più nello stesso blocco visto che l’ultima volta si era persi 3 punti, cedono anche nel doppio 0-3 contro la coppia Greco Valeri. Risulta 3-3 e morale tutto dalla parte dei nostri avversari in rimonta. Tocca a Valerio fermare l’emorragia e Psaico, tra un santo e l’altro, nonostante la tensione e la partita non certo da ricordare, riesce a venirne a capo e vincere per 3-1 contro Deidda. Ma il pathos vero ce lo fa provare il buon Tulipano, in pedana contro Saverio va al decider dove entrambe hanno la freccia per vincere il match, ma alla fine la chiude con un D1 e la vittoria in ghiaccio, 5-3 per noi e terza vittoria stagionale. Nel doppio finale, ininfluente per la vittoria finale entra Simo Timo in coppia con Jimmy e pur in vantaggio per 2-0 perdiamo 2-3. Finale 5-4 e bevuta finale per festeggiare la vittoria. Ora concentrati per venerdi prossimo, altro derby con St. Patrick che ci precede solo di 2 punti…….avanti ragazzi.

Referto

 

Dc Underdogs – Dc Emicragna 2-7

Ennesimo derby in casa Ragnatela venerdì sera, al nostro cospetto la più quotata delle squadre di casa, seconda in classifica e con un roster di prima qualità. I primi a scendere in pedana erano Beautiful Mind contro Grama, Omar partiva subito alla grande portandosi 1-0, poi nel secondo leg non sfruttava l’occasione e piano piano scendeva di average, al contrario Ion non sprecava le occasioni e chiudeva 3-1. Era la volta del Barba, contro Antonelli, si preannunciava durissima, ma Alfredo è in un momento di forma e chiudeva un bel primo leg in 24 frecce, la reazione di Ottorino non si faceva attendere e ribaltava con una 22 ed una 23 per poi andare a chiudere un altro 3-1, resta la bella prestazione del Grande Guff. Nel doppio Omar e Alfredo davano il meglio di loro combinando il grande average di Alfredo alle doti di closer di Omar e schiantavano la coppia Grama Serratore con un 3-0 che non ammetteva repliche.  Sotto 1-2 era la volta di Jimmy contro Cruciani, niente da fare per Tulipano che cedeva con un secco 3-0 al suo forte avversario. A riportarci sotto era il Capitano che nel match seguente batteva Monterubbiano per 3-1, Claudio andava sotto 0-1, poi con un continuo crescendo riusciva a ribaltare chiudendo con una bella 24 frecce. Sotto 2-3 si andava in pedana per il doppio con Jimmy e Claudio contro Cruciani Guastella, il match si dimostrava essere la chiave della serata, i nostri giocavano bene e si portavano sul 2-1 con Tulipano in pedana a 21 e gli avversari lontani, il buon Jimmy con decisione tirava 3 doppio 8 ed esultava per poi girarsi e vedere il resto della squadra pietrificato. Conteggio sbagliato e si restava a 2, i nostri avversari rientravano e chiudevano, sul 2-2 poi si cedeva al decider. 2-4 ma che occasione di mettere pepe alla serata. Non avevamo più alternative alla vittoria e Magic Ale affrontava Magagnoli, Ale partiva forte nel primo leg ma non chiudeva ed andava sotto 0-1, reagiva subito e chiudeva l’1-1 per poi cedere 1-3, game set and match. 2-5. Era la volta del Pres contro Trivelloni, niente da fare per Luca ancora lontano dalla solidità di Fausto e sconfitta per 0-3. Stesso risultato nel doppio dove Luca e Sandro cedevano contro i forti Fausto ed Ottorino sempre per 0-3. Risultato finale 2-7 sicuramente giusto per la differenza di valori ma con qualche lampo che fa intravvedere una crescita di squadra continua. Non era certo questo il match da vincere contro gli amici di ormai molte serate. Obiettivo settimana prossima per un derby di fuoco contro gli Psychosteel, ci si giocano punti importanti per la serie B. Forza ragazzi.

Referto