Autore: wp_209844

DC Le Due Torri – DC Underdogs 7-2

Quinto appuntamento stagionale alle Due Torri , con le due compagini appaiate a due punti in classifica. Sempre un piacere andare a giocare nel locale di Simone con gli amici in malgia granata. Match che ci si aspettava difficile e cosi è stato. Ad aprire le danze era il Barba, reduce da una settimana senza allenamento, contro il forte Campanelli. Partita difficile con il nostro avversario che chiudeva tre leg sotto le 25 frecce e lasciava ad Alfredo un buon secondo leg. 1-3 e subito a rincorrere. Era il turno di Beautiful Mind contro Paragallo. Partita leggermente sottotono di Omar che non riusciva ad entrare in chiusura, merito comunque della buona prestazione del suo avversario, 0-3. Nel doppio l’ormai consolidata coppia Omar Alfredo gioca bene, ma la coppia avversaria è forte, la loro migliore, con Campanelli Paragallo, ne esce una bel match che perdiamo 1-3. Sotto 0-3 la rimonta si preannuncia impegnativa. Tocca a Magic Ale scendere in pedana con Faustini, power score ottimo, molto centrato sul 20, ma non basta, a mancare sono le chiusure e ne esce un altra sconfitta per 1-3. Sotto 0-4 sembra ormai finita. A ridare speranza ai nostri è il capitano che regola con un 3-1 Moccia. Partita dominata in ogni leg da Claudio che scende rapidamente e regala un leg solo perche impreciso in chiusura. 1-4, servirebbe una vittoria nel doppio Caludio Sandro contro Faustini Moccia, ed invece i nostri si arrendono, non senza combattere, per 1-3. Game Over prima dell’ultimo blocco, non ci era mai successo. E’ il turno del nostro Tulipano contro Bencivenga, Jimmy ancora scioccato dall’Eredità e con una tachicardia galoppante non scende in pedana e si arrende senza colpo ferire, 0-3 con una delle sue partite più brutte. Fortuna che non contava nulla. Stesso risultato anche per il Pres contro il padrone di casa Fiocco ma partita diversa. Primi due leg con Luca che scende bene ed arriva sempre prima in chiusura ma senza trovare la doppia. Si va al doppio finale e qui la coppia Luca Jimmy sfodera una prestazione di altissimo livello, 21, 22 e 28 freccce, un 180 e ottime chiusure. Una prestazione inutile ai fini del risultato ma da cui ripartire, che dimostra come si possa giocare a questi livelli. Risultato finale 2-7 duro da digerire. Ora ci sara la pausa di Natale, si tornerà in pedana l’11 gennaio. Ci sono 20 giorni da usare per crescere e presentarsi nel 2019 sempre più competitivi. Buon Natale e buone feste.    

Referto

DC St. Patrick – DC Underdogs 7-2

Altro giro altro derby alla Ragnatela. Ad affrontarsi due squadre ferme a due punti in classifica. I nostri ragazzi reduci dal successo di settimana scorsa affrontavano speranzosi gli amici del St. Patrick. A scendere subito in pedana era il Grande Guff, che sull’onda lunga delle ultime ottime prestazioni affrontava il Papero e con una partita impeccabile si portava a casa un 3-0 di tutto rispetto, mostrandosi veramente in grande forma. Toccava quindi a Beautiful Mind confermare il momento buono e la sfica con Accardo era bella ed intensa. Si andava sul 2-2 con una doppia rimonta di Omar. Al decider purtroppo ad avere la meglio era il nostro avversario. 2-3 e risultato in parità. Era quindi la ormai collaudata coppia Omar/Alfredo a riportarci in vantaggio andando a vincere sempre al decider un match spettacolare, con il Barba ingarellato ed un power scoring da mondiale ed Omar closer designato. 2-1 per noi e la convinzione che sia un altra serata magica. Ed invece, inatteso ed inaspettato arriva il blackout, merito sicuramente dei nostri avversari ma forse piu demerito nostro. Ale affrontava l’impegnativo Ginanneschi ed andava in vantaggio con un buon leg, poi però l’avversario veniva fuori e chiudeva 3-1. Greek Bullet faceva un primo leg magico ma si impiccava in chiusura e cedeva 0-3 a Barone, sicuramente superiore ma in serata giocabile. Anche nel doppio Ale&Ale venivano schiantati dalla solita coppia Barone Pagani. Risultato 2-4 ma ancora vivi. Ultimo blocco sulla carta era il piu giocabile e le possibilita di vittoria ancora erano intatte. Bazz andava in pedana contro l’esperto Lupi e si portava a casa un solo leg, bruciato dalla tensione del dover vincere per forza. 1-3 e Game Over.  Sconfitta poi anche per il capitano contro Rossella sempre per 1-3 con Cioli che inspiegabilmente giocava sotto tono rispetto al periodo. Anche nel doppio finale, ininfluente, altra sconfitta per 1-3 della coppia Cioli Bazzocchi. Risultato finale 2-7 che rispecchia sicuramente la serata non positiva dei nostri ma non la reale differenza tra le due compagini. Sconfitta pesante per il morale per come è maturata, ma che servirà sicuramente per crescere nella gestione della pedana. Non basta allenarsi a casa, le partite, con la tensione del caso fanno la differenza. A partire dai tornei della domenica in cui dobbiamo cercare di essere piu presenti. Giovedì prossimo si va in casa delle Due Torri, agguerriti e convinti che si possa espugnare.  Forza ragazzi!!

Referto

DC Underdogs – DC Psychosteel 5-4

Primo squillo per gli Underdogs, prima vittoria in campionato alla terza giornata nel derby di casa Ragnatela con gli amici Psychosteel. Due punti cercati e voluti dai nostri ragazzi, due punti d’oro che danno morale e che saranno utili per il prosieguo del campionato. A cominciare la serata era A Beautiful Mind contro Valeri, match equilibratissimo e molto teso, il gioco non era dei più spumeggianti ma la posta in palio era alta. A spuntarla era Omar con una vittoria al decider. 1-0 per noi e il Barba in pedana contro Greco. Stranamente impreciso il nostro ragazzo pur scalando rapidamente i punti non trovava una serata precisa in chiusura e finiva per perdere una partita alla portata per 1-3. Si andava cosi al doppio Omar/Alfredo contro Valeri/Greco. Partita senza storia. 3-0 netto per i nostri e vantaggio di squadra per 2-1. Primo blocco positivo. Scendeva in pedana  Sandro  contro il presidente avversario Vernaschi. Partita come le altre equilibrate ma con il nostro giocatore con qualcosa in più. Buona partita e vittoria per 3-1. Toccava al Greco contro il buon Avenali, partita difficile e nonostante una buona prestazione la spuntava il nostro avversario per 1-3. Si andava al doppio con Sandro e Alexis contro la forte coppia Corsaro Avenali. Partita bellissima dei nostri e probabilmente decisiva nell’economia del match. Vittoria per 3-1 importantissima e vantaggio per 4-2 prima del blocco finale.  Scendeva il pista il Pres contro Corsaro, partita equilibratissima, si arrivava al decider con entrambi a 40 ed il Pres con la possibilità di chiuderla definitivamente, ma la tensione si sentiva e fallita l’occasione l’avversario chiudeva alla prima occasione, 2-3 e partita ancora in vita. Toccava quindi al capitano chiudere la pratica, anche lui nei primi due leg soffriva la tensione nel dover vincere per forza e si portava 1-1, poi però si scioglieva e andava via con un 3-1 che sigillava la vittoria. A risultato acquisito si aveva cosi l’esordio in campionato di Simotimo al posto del Pres, sarà un passaggio di consegne? In coppia con Cioli perdevano 1-3 contro Farinelli Musolino ma solo perche i nostri avversari sfoderavano una buona prestazione. Risultato finale 5-4, vittoria, la prima, ma non sarà certo l’ultima, ora testa alla prossima settimana, altro derby, l’ennesimo, contro i St. Patrick, partita dura, ma ce la giocheremo alla grande, Daje Underdogs.

 

Referto

Un Tulipano tra i grandi…

Bellissima serata di freccette ieri al Club Le Due Torri. Appuntamento con il 4° Gran Prix della stagione e stavolta Underdogs presenti in massa con ben 7 elementi nel tabellone principale. Vittoria finale per Carlo al cospetto di Nando con uno spettacolare 5-4. Andiamo ad analizzare le prestazioni dei nostri ragazzi a cominciare da quello che è stato il vero mattatore. Jimmy “Tulipano”, aveva un primo turno non certo proibitivo superato agevolmente 3-0. Secondo turno con il Papero e vittoria di valore con un solido 3-1. Ottavi di finale dove si pensava dovesse aspettarlo Enrico, che invece esce malamente con Loriana. Vittoria abbastanza agevole, 3-0 e passaggio ai quarti. Partita bellissima nei primi 3 leg con Ottorino che va 1-0 con 22 frecce, 1-1 con 27 frecce di Jimmy, ritorna in vantaggio Ottorino con 24 frecce e poi chiude 3-1. Giusto cosi, manca ancora un pizzico per stare al livello top, ma certo la distanza si assottiglia mese dopo mese. Giudizio: come pesca pesca sempre bene. Sampei. Ciccio “Iceboy”, si presentava come lo spauracchio dei sorteggi ed a farne le spese era Adriano, visibilmente provato già alle 6 frecce di riscaldamento dove lanciava occhiate incredule. Eppure andava in vantaggio 1-0, ma Ciccio con la sua solita freddezza non si scomponeva e chiudeva un bel leg. 1-1 e partita finita…….crollo psicologico dell’avversario e 3-1 tra gli applausi. Secondo turno proibitivo contro Fabio, sconfitta si per 3-0 ma comunque giocata. Prestazione nel complesso estremamente positiva per il gioiellino di casa Underdogs. Giudizio: Il terrore di tutti i sorteggi. Freddy Krueger. Andiamo a vedere ora cosa hanno fatto gli altri nostri ragazzi che sono usciti al primo turno ed hanno partecipato al Second Challenge. SimoTimo, paradossalmente era quello con il primo turno piu semplice con Antonella e nel primo leg ha sfiorato ripetutamente la chiusura per poi cedere 0-3. Al Second poi abbinamento proibitivo con Michele e 0-2 senza patemi. Giudizio: non chiude manco la porta del bagno. Arioso. Valerio, primo turno non certo difficile contro Antonio, partita equilibrata solo perche le chiusure ieri erano diventate chimere e sconfitta per 2-3. Nel Second partita fratricida col Pres, che prima di scendere in pedana minacciava pesantemente il compagno, risultato 0-2 e tutti a casa. Serata da dimenticare. Giudizio: soffre leggermente la tensione in pedana. Prozac. Sandro, pesca il primo turno ingiocabile con Alessandro e lascia il passo per 0-3. Nel Second però passa agevolmente il primo turno con Buy….pesca Ximena al secondo turno, gli sfodera una chiusura da 85 T15 D20 e vince 2-1, poi pesca un Enrico leggermente nervoso e gli strappa pure un leg. sconfitta 1-2 ma buona partita. Giudizio: ha piu orecchie che freccette. Novella 2000. Omar “A beautiful mind”, anche per lui il primo turno era obiettivamente difficile contro Sara, regge solo il primo leg in cui lei chiude alla grande, poi cala la tenuta mentale ed è 0-3. Ma nel Second la musica cambia, vittoria facile 2-0 con Francesca per poi arrendersi a Paolo, ma giusto perche era il compleanno ed un regalino ci stava. Giudizio: se chiamano ancora il Basili quello forte fa sparire Ciccio. Franzoni. Infine il presidente Luca, trova Gianni nel tabellone principale e va subito 1-0, perde il secondo leg  combattuto, poi nel terzo esce un attimo dalla pedana e nel quarto cede in volata dopo aver sprecato molto. Nel second dopo il derby vinto con Valerio gli tocca Roberto, primo leg tranquillo, secondo da incubo e poi vittoria per 2-1. Si va ai quarti contro Michele e nonostante la miglior prestazione di serata esce con uno 0-2 con un doppio 24 frecce. Giudizo:  la costanza questa sconosciuta. Dr Jeckil e Mr Hide. Alla fine veramente un bel torneo ed una bella serata. Alla prossima cerchiamo di essere sempre di più.

DC Emicragna – DC Underdogs 6-3

Primo derby stagionale alla Ragnatela per i nostri ragazzi. Al loro cospetto la corazzata dell’Emicragna, quest’anno rinforzata con l’arrivo di Fausto Sara e Nando e pronta a giocarsela con Rieti per la vittoria del girone. I primi a scendere in pedana erano Valerio ed Ottorino, con quest’ultimo che senza grandi problemi e con la complicità dell’imprecisione di Valerio, si portava a casa il match per 3-0. Secondo singolo ed in campo il Barba. Primo leg sotto contro Ion, poi Alfredo mette la marcia superiore  e chiude 3-1. Siamo 1-1 ed il doppio Valerio Alfredo vs Paolo Ottorino promette scintille. Andiamo sotto 0-2 nonostante aver buttato la possibilità di andare 1-1. Poi un leg clamoroso dei nostri che arrivano in chiusura dopo 15 frecce, sprecano qualcosa ma chiudono bene. La fiducia sale, il gioco migliora, i nostri sfornano triple a go-go, si va 2-2. Decider spettacolare con i nostri che non si fermano più ed arrivano a 72 con il Barba in pedana. Silenzio assordante nel pub. T12 D18 ed esplosione con qualcuno che ancora non aveva capito quello che era successo. Lo stesso Alfredo per un attimo ha pensato:” ma che ho sbagliato a fare i conti?” Siamo clamorosamente in vantaggio 2-1. E’ il turno di Paolo contro Alessandro, partita a senso unico per il Barbiere con Paolo che scende bene ma in chiusura si irrigidisce. Siamo 2-2 ed in pedana scende il nostro Tulipano, fino ad oggi una garanzia. Al suo cospetto Davide. Partita che ci aspettavamo combattuta che il nostro avversario è invece bravo ad indirizzare subito dalla sua parte. Non riesce mai ad entrare in partita Jimmy, stranamente molto impreciso. Finisce 0-3. Siamo al doppio Jimmy Paolo contro Fausto e Alessandro. Bel match andiamo 1-1 bene poi sprechiamo qualcosa che terzo leg e alla fine cediamo 1-3. Siamo 2-4 ed ai nostri amici avversari manca solo un match per vincere. In pedana il padrone di casa Fausto ed Omar, annunciato in grande forma. Il primo leg decide il match, Omar gioca bene ma Fausto con un 19 frecce mette in chiaro subito chi comanda. A beautiful mind non si riprende piu e cede 0-3. E’ finita…sconfitta. Da come era partita speravamo di giocarcela fino alla fine ed invece la forza dei nostri avversari ha avuto la meglio. Tocca quindi al nostro capitano scendere in pedana contro Nando. Prime 3 frecce di Claudio 100, risponde Nando 135……e si capisce subito che non ce n’è per nessuno. Altro 0-3 senza storia. Doppio finale che ci vede tornare alla vittoria con un solido 3-0 di Claudio e Omar contro Francesca e Simone. Finisce 6-3 per i nostri avversari, sicuramente molto più forti, ma usciamo dalla serata soddisfatti per aver reso il match una partita vera. Ora testa a venerdi prossimo, altro derby contro gli Psychosteel. Forza ragazzi.

Referto