DC Underdogs – DC Ninkasi 4-5

Seconda di campionato e subito scontro con una delle pretendenti al titolo. Quel Ninkasi che proprio domenica scorsa ci aveva eliminato ai quarti di Coppa Lazio, per poi andare a vincere la competizione. I nostri avversari si presentavano alla sfida al gran completo schierando una super formazione. La prima sfida vedeva difronte il nostro Ice Boy a Compagnone. Francesco ormai consolidato al livello dei migliori giocatori regionali ancora una volta dava prova della sua qualità superando il suo competitor con solidità. Il risultato finale era di 3-1 per Ice, che cosi ci portava in vantaggio per 1-0. Secondo match in pedana Jimmy Tulipano contro l’esordiente De Carli. Jimbo approfittava della tensione del suo pur ostico avversario, frenato dall’esordio in campionato.  Bastava cosi una partita a chi sbaglia meno per portarsi a casa un 3-0 che non ammetteva repliche. Sopra per 2-0 i nostri avversari schieravano in doppio la fortissima coppia Lami Compagnone contro i nostri Ice e Tulipano. Il match era a senso unico con un Marius sopra le righe. Finiva cosi 0-3 e match riaperto. 2-1 per noi e secondo blocco alle porte. Toccava al rientrante Beautiful Mind contro Pagani. Il match era equilibrato con momenti di superiorità alterna. Si andava cosi al decider dove Beutiful sfoderava una 21 frecce e si portava a casa il match. 3-1 per noi e match proibitivo per il nostro Greek Bullet contro Cruciani. Non c’era scampo per Alexis che cedeva 0-3 giocando comunque un buon match. Ma a riportarci sopra di due punti era il doppio Greek/Beautiful, che contro Pagani e il subentrante Ceccanese sfruttavano al meglio le occasioni con un Beutiful in serata da closer dei bei tempi. Un 3-1 importante che ci portava al match point ad inizio dell’ultimo blocco. 4-2 in vantaggio ci attendevano i migliori giocatori avversari. Il primo a provare il colpaccio era il Barba che contro Gentile si portava in vantaggio per 1-0, ma proprio sul piu bello il ritorno di Ale era veemente ed il livello di gioco saliva non poco. Finiva 1-3 un gran bel match. Persa la prima opportunità a provarci era il Pres in un match ancora più proibitivo. Contro Lami Luca andava in pedana con sfrontatezza e si portava in vantaggio 1-0 con una 23, reazione imperiosa di Marius che chiudeva nell’ordine una 21, una 23 e una super 16. Grandissima partita. Per lui…..eheheeh. Sul 4-4 sarebbe stato il doppio a decidere il match. e difronte al Barba ed al Pres ci stava la super collaudata coppia Cruciani/Gentile. Gran match ancora una volta, sotto 0-1 il Pres chiudeva da 97 e pareggiava i conti. Ma i nostri avversari si dimostravano ancora una volta più forti nonostante un super Barba in power score con 3 100 consecutivi. Finiva cosi 4-5 un bellissimo incontro, giocato con la giusta mentalità e che ci ha dimostrato ancora una volta la crescita continua da parte di tutti, giocare a questi livelli aiuta chi è più indietro a migliorarsi e cercare di dare qualcosa in più. Sconfitta senza alcun rimpianto, abbiamo dato tutti quello che sappiamo dare in questo momento, complimenti ai nostri avversari che si sono dimostrati una super squadra. Ora ci aspetta un match più alla nostra portata venerdi prossimo contro il The Surge. Sarà l’ennesimo banco di prova. Cmon guys, cmon Underdogs. 

Referto

DC Bulls Eye 2.0 – DC Underdogs 3-6

Finalmente ricominciato il campionato. Siamo nel girone A con le due squadre di Rieti, il Ninkasi, il Surge ed il DC Roma. Prima giornata subito impegnativa in trasferta in quel di Rieti con gli amici del Bulls Eye 2.0. Si partiva per la trasferta con ben 8 elementi per cercare di espugnare la difficile pedana del Bar Star Game. Il primo match, come di consuetudine ci vedeva schierare il Barba contro Addante. Partita soffertissima per Alfredo che riusciva ad avere la meglio sul suo ostico avversario solo al decider. Per lui prestazione solida ma non entusiasmante. In vantaggio per 1-0 scendeva in pedana Ice Boy per cercare di allungare contro Pettinari, il reatino giocava bene e si portava in vantaggio 1-0, ma Francesco rispondeva subito prima pareggiando e poi portandosi sul 2-1 con una notevole 17 frecce. Chiudeva poi 3-1 la contesa. Anche qui tolto il leg da 17 non certo il miglior Ice. Comunque ci portavamo sul 2-0 presentando in pedana per il doppio Ice ed il Barba contro Addante Pettinari. Ancora una volta un match equilibratissimo che ci vedeva spuntarla al decider, con i nostri che alternavano buoni colpi ad altri meno. In vantaggio 3-0 ci aspettava il blocco centrale, sicuramente piu impegnativo visti i nostri avversari. Infatti nel primo match De Michele non lasciava scampo al nostro Magic chiudendo 3-1 e sopratutto chiudendo tutti e 3 i leg alla prima occasione. 3-1 per noi ed in pedana il Pres contro Tedeschini, Nei primi 3 leg Luca giocava solido e si portava in vantaggio 2-1, nel quarto sprecava molte possibilità di chiudere il match e finiva per perdere il leg. Nel decider poi Teschio lo puniva giustamente. 2-3 il match e 3-2 di squadra. Nel doppio poi Luca e Ale cedevano nettamente sempre contro De Michele e Tedeschini, 3-1 che poteva essere tranquillamente 3-0 per quanto visto in pedana. Cosi si arrivava al blocco finale sul 3-3 ma con ancora le nostre frecce da giocare. Era quindi il Tulipano ad avere la possibilità di riportarci in vantaggio e non la sprecava di certo. Contro Neroni partiva contratto e andava sotto 0-1. Poi un crescendo continuo fino a chiudere 3-1 con alcune notevoli giocate. Tornati in vantaggio 4-3 toccava al Capitano cercare il punto vittoria contro Palmieri. Il match sembrava facile e Claudio si portava sul 2-0 ma proprio sul piu bello il suo avversario chiudeva da 86 e rientrava in partita trasformato. Pareggiava 2-2 e si andava al decider dove la maggiore freddezza di Claudio aveva la meglio. Match over. 5-3 e vittoria in ghiaccio. Nel doppio finale poi Caludio e Jimmy vincevano al decider contro la Berardi e Neroni. Da segnalare due splendide chiusure al bull di Jimmy e di Letizia. Finale 6-3 e primi due punti in classifica, che ci vede appaiati al Ninkasi ed all’altro Rieti al comando. Venerdi prossimo subito prova del nove contro il Ninkasi. Ma siamo solidi, molto solidi, e fiduciosi. Ora testa alle finali di Coppa Lazio dove troveremo proprio il Ninkasi da battere per un posto al solo. Cmon Underdogs.

Referto

DC Roma – DC Underdogs 5-11

Derby di casa Ragnatela per l’ultimo atto della Coppa Lazio con gli amici del DC Roma. Partita fondamentale per noi per andare alle finali di domenica prossima. Con una vittoria la qualificazione sarebbe stata certa ed in nostri ragazzi non hanno tradito, portandosi a casa una vittoria netta soffrendo solamente nel primo blocco. A trascinare la squadra il Barba e Magic che con 4 vittorie e nessuna sconfitta portavano a casa 8 punti, mostrando una grande solidità. Nel primo blocco Deidda batteva Alexis 2-1 e Amici il Cap con lo stesso punteggio. Ci pensavano il Barba e Magic con un 2-0 contro Valeri e Greco a portare sul 2-2 il risultato. Nel terzo blocco vittorie per il Cap, Barba e Magic e sconfitta per il Greek Bullet. 5-3 per noi. Negli ultimi due blocchi stessi risultati , ancora 3 vittorie per noi e una sconfitta. Finale un 11 a 5 confortante in vista delle finali di domenica prossima quando si sfideranno le migliori compagini regionali per 3 posti alle finali nazionali. Un appuntamento sicuramente di prestigio per noi che onoreremo fino in fondo. Sarà difficile ma lotteremo su ogni freccia. Ma prima ancora venerdi appuntamento con la prima di campionato in quel di Rieti. Trasferta impegnativa ma non proibitiva. Forza ragazzi un buon avvio di campionato è importante.

Referto

DC Freedom Blood – DC Underdogs 8-8

Match decisivo ieri sera al Naklar per la qualificazione alle finali di Coppa Lazio. Le due compagini appaiate a 4 punti in classifica si affrontavano per il posto d’onore alle spalle di Rieti. Sempre un piacere trovare gli amici del Freedom e giocare con loro.  Iniziavano subito forte i padroni di casa con capitan Tozzi che batteva il Pres e Ceraso che superava D’Onofrio. Sotto 0-2 ci pensava il solito Ice Boy contro Carrabs e il Barba contro Svaluto a tornare sul 2-2. Ancora un 2-2 nel secondo blocco con le vittorie sempre di Ice e di Magic. Risultato 4-4 ed equilibrio a farla da padrone. Stessa cosa nel terzo blocco, ancora un 2-2, manco a dirlo Ice si portava a casa il match e come lui il Barba. Ancora sconfitti il Pres e Magic. Blocco finale che non poteva non finire ancora 2-2 con le vittorie di Ice e Magic ed il ritorno in pedana di Lembas, in arte Giorgio…..che strappava un leg a Svaluto. Risultato finale un 8-8 che rimandava i verdetti alla prossima settimana quando si giocherà l’ultima partita di girone. Risultato giusto per quello che si è visto in pedana e che alla fine rende merito ad entrambe le compagini. Come al solito prestazione a dir poco ottima di Ice Boy, 4 vittorie 8 leg fatti 0 subiti ed una solidità impressionante. 2 vittorie per il Barba e Magic che hanno alternato momenti di gioco ottimi ad altri meno. Male il Pres in serata decisamente no e finalmente il ritorno in pedana di Lembas. Ora testa a venerdi prossimo, servirà una vittoria nel derby con il DC Roma per passare il turno. Avanti così.

Referto

ICE BOY

Arriva inaspettata, ma neanche tanto, la prima vittoria di rilievo per il nostro giovane campioncino. Era ormai da un paio di mesi che Francesco giocava alla pari con i migliori giocatori della regione, cosi domenica al 4° Gran Prix Lazio quando quel D11 è andato a bersaglio nella finale contro il fortissimo Bruciotti, l’esplosione di entusiamo è stata notevole. Notevole perchè per quanto sia talentuoso vincere un torneo al cospetto di giocatori esperti e molto forti è sintomo che oltre al saper giocare Ice ha messo in mostra una bella testa. Vincere i quarti e la semifinale al decider dopo esser stato rimontato è un segnale di grande qualità. 12 anni e uno sport scoperto quasi per caso ed in cui nel giro di un anno è cresciuto in maniera prepotente. Ormai è diventato il punto di forza della squadra, con la quale sta crescendo a passo spedito. Per noi è sempre più difficile stare al suo passo, ma siamo felici di guardargli le spalle. Tornando alla spledida vittoria di domenica, facendo cronaca, nel girone Ice perdeva contro un ottimo Paragallo e si qualificava per secondo. Era però dagli ottavi in poi che dava il meglio di se. Prima prendendosi una rivincita con Guerriero, l’unico ad averlo battuto venerdi in Coppa Lazio, con un 4-0 che non ammette repliche. Poi a quarti l’entusiasmante sfida a Martini finita al decider dove a tenere banco era il servizio. Ancora un decider in semifinale contro l’esperto Pitorri fino ad arrivare alla finale. Match tesissimo, non bellissimo dal punto di vista tecnico, ma sicuramente intenso. Francesco fuggiva sul 4-1 prima di subire la rimonta fino al 4-4 del suo avversario. Leg decisivo in cui il peso delle frecce si è fatto sentire e che Ice con freddezza ha portato a casa per poi chiudere 6-4. Un trionfo tra gli applausi di tutti, perche un ragazzo cosi non si può far altro che applaudirlo. Oltre che per la bravura, per educazione, umiltà e simpatia. L’avventura continua e siamo certi che questo sarà solo il primo di tanti racconti …..c’mon Ice Boy!!